Attrezzi Pilates

Il metodo di Pilates prevede l'utilizzo di alcuni particolari attrezzi appositamente progettate da J.H. Pilates. Alcuni di questi attrezzi vengono definiti "macchine" per la loro particolarissima conformazione che li rende estremamente caratteristici.
Le macchine e gli attrezzi più comunemente utilizzati nel metodo di Pilates sono:

Reformer

La struttura del Reformer è caratterizzata da un'intelaiatura di supporto a conformazione allungata su cui è posizionato un carrello mobile.
La mobilità del carrello permette al paziente di lavorare contro la resistenza di molle agenti tra il piano a carrello ed una prima testata dell'intelaiatura di supporto.
Un trasverso d'appoggio è previsto in prossimità della prima testata. Tale appoggio, con la sua regolazione in varie inclinazioni, consente vari gradi di flessione dell' arto inferiore.
La grande versatilità del Reformer permette, aggiungendo una Jump Board, l'uso del lettino per lo studio dei salti e dei corretti appoggi mono e bi-podalici.
Il programma d’esercizi previsto dal Metodo di Pilates si potrà svolgere in stazione supina, prona, seduta, eretta, in ginocchio; in pratica tutti i tipi d’appoggio vengono presi in considerazione.
Com'è noto, sono presenti sul mercato vari tipi di attrezzi ginnici, realizzati secondo conformazioni specifiche per il particolare tipo di esercizio che deve essere eseguito. Tali tipi di attrezzature presentano il grave inconveniente di non risultare particolarmente versatili e di non avere un campo di impiego che consenta di ottenere, oltre alla ginnastica segmentaria, altri tipi d'esercizi.
La particolarità del Reformer è quella di risolvere tale problema racchiudendo nella sua struttura di attrezzatura ginnica, estremamente pratica e versatile, vari elementi.Tali elementi consentono una vasta gamma di utilizzazioni ampliandone così la funzionalità.

Cadillac

La Cadillac consiste in una intelaiatura in legno a forma di lettino su cui è installata una struttura metallica che permette l'inserimento di molle ed accessori con diverse posizioni, altezze ed angolature.
Le molle si utilizzano opponendo vari tipi di resistenza al lavoro del soggetto.
La Tower integra la Cadillac ampliando la gamma degli esercizi eseguibili.
La Cadillac è nata per sviluppare la componente propriocettiva del lavoro neuromuscolare in fisioterapia.
Gli esercizi sono comunque inseribili nel programma generale del Metodo pilates e realizzano un miglioramento del tono e dell’elasticità muscolare.
Sono importanti anche gli utilizzi nella mobilizzazione della colonna vertebrale e nello stretching.

Tower

La Tower consiste in una barra basculante a cui sono collegate delle molle. E’ un attrezzo che integra e completa la Cadillac per l'esecuzione degli esercizi previsti dal Metodo pilates.
La Tower permette movimenti di flesso-estensione degli arti superiori ed inferiori ed un ottimo controllo dell’esercizio.
La colonna vertebrale ne trae un notevole beneficio per lo scarico gravitazionale ed il riassetto da scompensi muscolari dovuti ad una scorretta postura o ad un appoggio non ugualmente ripartito sugli arti.

Chair

Il nome dell’attrezzo è dato dalle dimensioni e dall’utilizzo che un tempo lo collocava tra i primi attrezzi ginnici da casa. J.H.Pilates aveva infatti ideato la Chair come poltroncina da casa che, una volta aperta, si trasformava in un piccolo attrezzo dotato di resistenze (simile come concetto all’Universal Reformer).
La Chair permette un lavoro di rafforzo graduale di tutta la muscolatura.
Nel programma del Metodo pilates sono compresi esercizi in stazione eretta, seduta, prona e supina.

Barrel e Half Barrel

Il loro nome deriva dal fatto che erano costruiti con la stessa tecnica delle botti, appunto "barrel" in inglese.
Attualmente vengono realizzati con tecniche più evolute e la funzione può essere sostituita da cilindri di gomma di vario diametro.
La Barrel ha un diametro maggiore e una maggiore dimensione rispetto all’Half Barrel. La prima è inserita in una struttura regolabile, mentre la seconda si limita al una porzione della “barrel” che viene posta a terra.
Gli esercizi del Metodo pilates con la Barrel coinvolgono principalmente la colonna vertebrale che viene mobilizzata in tutti i segmenti. Naturalmente l’utilizzo della barrel non si limita alla sola colonna vertebrale ma consente un ampio numero di esercizi che coinvolgono diversi gruppi muscolari.

Circle o Ring

Il Circle, chiamato comunemente anche Ring, è un cerchio metallico del diametro di circa 40 cm. dotato di impugnature.
Con il Metodo di pilates è abitualmente utilizzato in un programma di rafforzo isometrico a sé stante, può essere utilizzato anche durante il Mat Work o durante la sessione di Reformer per fissare i capi articolari, chiarire a chi esegue gli esercizi i ruoli dinamici dei gruppi muscolari o aumentare la difficoltà d’esecuzione dei movimenti.

 

Le qualifiche dei nostri insegnanti

 

Lezione di prova
Richiedi una lezione di prova

Dove siamo

Orari di apertura

Lunedì
9:00 - 19:30
Martedì
9:00 - 19:30
Mercoledì
9:00 - 19:30
Giovedì
9:00 - 19:30
Venerdì
9:00 - 19:30
Sabato
9:00 - 12:00
Domenica
CHIUSO

Visita lo studio